Loading...

Esperienza di BIODANZA e creazione POETICA

da giovedì 26 ottobre 2017                                                         
dalle 17,00 alle 19,00
4 incontri di due ore ciascuno
Docente: Antonella Cecilia Fiori
Per partecipare: Euro 20,00 a incontro
Gli incontri si tengono:
giovedì 26 ottobre 2017, dalle 17,00 alle 19,00
lunedì 20 novembre 2017, dalle 17,00 alle 19,00
lunedì 27 novembre 2017, dalle 17,00 alle 19,00
lunedì 4 dicembre 2017, dalle 17,00 alle 19,00
Il corso ha la finalità di creare poesia attraverso l’esperienza della biodanza.
I testi scritti dai partecipanti verranno raccolti in un volumetto pubblicato da Failtuolibro

Clicca qui per iscriverti on line
o chiama il 345.9312316

Il ciclo di incontri di biodanza presso L’Antico Portale di Genova ha come obiettivo principale il riscatto della propria creatività esistenziale e della sua manifestazione anche affettiva.

La serie di incontri terminerà con una sessione di biodanza e produzione creativa.
La poesia in biodanza nasce dall’affettività e si manifesta come creatività.
La poesia non è necessariamente tecnica, viene dalla connessione con la vita, dalla sensibilità che risveglia le potenzialità di ciascuno di noi.
Basta essere partecipi con sincerità, emotività, ricettività, forza e delicatezza.
Essere noi stessi, uomini e donne vivi, presenti a noi stessi, agli altri, al mondo.
Noi siamo in relazione con gli altri.
L’altro ci permette di manifestare la nostra identità e noi lo permettiamo a lui.
Nell’altro ci riflettiamo e ci riveliamo.
Cos’è la Biodanza?
Un innovativo percorso per la crescita personale.
Biodanza è un sistema esperienziale che combina musica, movimento ed esercizi di incontro per sviluppare potenziali umani di vitalità, creatività, affettività, sessualità e trascendenza.
Nasce ispirandosi alle più recenti scoperte delle neuroscienze e delle scienze umane e offre uno stimolo continuo a muoversi con gioia, a entrare in relazione con gli altri ad avere il coraggio di esprimersi, a percepire i propri ritmi innaturali, a sentire la vita piuttosto che pensare, ad avere stima di sé e coscienza della propria identità.
Biodanza® è un sistema di integrazione umana, di rinnovamento organico, di rieducazione affettiva e di riapprendimento delle funzioni originarie della vita.
In Biodanza® il processo di integrazione si attua mediante la stimolazione della funzione primordiale di connessione con la vita, che consente a ciascun individuo di integrarsi a sé, al simile e all’universo.
Lo scopo della Biodanza
Sviluppo di potenziali umani ed esistenziali
Tutti gli esercizi di biodanza sono stati pensati per stimolare e sviluppare ogni aspetto dei potenziali che concorrono a creare l’identità umana.
Quali sono questi potenziali? Eccoli:
Il potenziale di vitalità
è la sensazione dell’energia vitale, del dinamismo della motivazione a vivere e dello slancio vitale. Comprende anche la fondamentale funzione dell’autoregolazione organica.
Il potenziale della creatività
è la capacità di espressione verbale e non verbale. È la capacità di esplorare il mondo con fiducia, di scegliere e di innovare. È la funzione che ci rende capaci di rinnovare il rigenerare la nostra vita.
Il potenziale dell’affettività
è la capacità di provare amore, solidarietà, generosità, senso di appartenenza e di fratellanza. È la capacità di creare unione, vincolo, legame e relazione con la vita. Per Rolando Toro, creatore di biodanza, l’affettività rappresenta “ l’intelligenza della specie”.
Il potenziale della sessualità
l’ambito della sessualità in biodanza implica innanzitutto la riconciliazione con il piacere il piacere di sentire se stessi, il piacere del proprio corpo e nel proprio corpo, il piacere di ritrovare riscoprire intimità, abbandono, contatto, sensualità.
Il potenziale della trascendenza
è la funzione umana legata a tutte le sensazioni interiori pienezza, di espansione, di percezione e di intima comunione con tutte le manifestazioni della vita. E la capacità di sentirsi parte dell’umanità, della natura e dell’universo.

 

Antonella Cecilia Fiori
Antonella Cecilia Fiori
L’insegnante facilitatore
Le lezioni saranno condotte dalla prof.ssa Antonella Cecilia Fiori
Poetessa, insegnante titolare di Biodanza® sistema Rolando Toro. Dilpoma IBF di professore di Biodanza conseguito presso la scuola di formazione di Genova. Specializzazioni in Biodanza per bambini e adolescenti.
Biodanza identità e i quattro elementi della natura, Biodanza acquatica, specializzazione Biodanza come didatta presso le scuole di formazione, specializzazione come tutor per allievi scuole formazione, specializzazione in biodanza clinica per persone diversamente abili e persone con diabete, sindrome di Parkinson, disturbi alimentari, disturbi cardiovascolari, persone con Alzheimer, biodanza per i malati di cancro e in comunità terapeutiche, con persone tossicodipendenti, affette da HIV, Aids e malattie autoimmuni